Indice del forum Il Nostro Forum
Il nuovo forum della C.A.M. - Compagnia Arcieri Monica
 
 Home PageHome  FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Riduzione tempi di tiro - Proposta al Congresso FITA 2009
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Regolamenti di Tiro
Precedente :: Successivo  

Vuoi che i tempi di tiro vengano ridotti su base 30 secondi per freccia?
No, mi sembra una follia !
56%
 56%  [ 17 ]
Sì, mi piace tirare piu' in fretta !
20%
 20%  [ 6 ]
Non mi importa , l'uno o l'altro per me è lo stesso
23%
 23%  [ 7 ]
Voti Totali : 30

Autore Messaggio
wese
Leia


Registrato: 28/02/07 18:05
Messaggi: 244
Residenza: Senigallia

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 8:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Dario, ripeto che non tutti la pensano alla stessa maniera e non tutti come te. Tornare a casa un'ora prima fa differenza.
Puoi anche dimezzare le frecce ma se per tirarne la metà allunghi i tempi il succo non cambia.
Una gara di tiro con l'arco per chi non partecipa è una gara pallosa e penso di non essere smentito, se si riesce a velocizzarla o renderla più attraente ben venga.
Per quanto riguarda premiazione e pausa pranzo per me vale il mio post precedente.
_________________
Daniele Marchetti
-------------------------------------------------------
"Ho avuto molti incidenti, sono sempre ripartito, ma questa volta non mi rialzerò"
Marco Pantani
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Eddibart
Leia


Registrato: 09/04/09 15:11
Messaggi: 170
Residenza: Savona

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 8:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Io spesso paragono il tiro con l'arco ai Tuffi Altro sport che che mi affaschina e leggermente pratico (a Ustica dalle scogliere).
Sono molte le similitudini. L'azione si svolge dalla spinta che devi dare dalla giusta posizione del corpo.passa attraverso tutti, anche i più piccolo movimenti e variazioni di forma che assume il corpo per ruotare come hai deciso, e trmina al bersaglio acqua che devi centrare in perfetta posizione verticale.
Ci si gioca tutto tutto in frazioni di secondo ma nessuno pensa di accelerare la gravità per entrare prima in acqua. Fanno solo meno di 144 tuffi.
Anche il "Salto in Alto" che conosco meno credo abbia molto a che fare con una perfetta e ripetitiva sequenza di movimenti e non fanno 144 salti solo 3 e si giocano 4 anni di preparazioni alle Olimpiadi.
Ridurre le volè non obbliga a camminare più lentamente per recuperare le frecce ai paglioni, e il totale tel tempo lo controlli senza stravolgere le tecniche di molti.
Sempre che sia il tempo totale a pesare.
_________________
"... la freccia urla ma non si sbriciola .... porta dentro l'energia accumulata .... mille frecce voleranno, bersagli vivi moriranno, bersagli morti rivivranno."


L'ultima modifica di Eddibart il Sab Giu 27, 2009 2:00 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
stef4o
C3PO


Registrato: 08/10/07 18:01
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Il problema non è nei tempi soggetti a cronometro, ma nei tempi non misurabili.
Mi spiego: per tirare un FITA nella sua formulazione attuale si impiegano 3 ore, 44 minuti e40 secondi (tempi cronometrati, esclusivamente chiamata e tiro); nella versione proposta si impiegherebbero "soltanto" 2 ore, 42 minuti e 20 secondi, il calcolo è alla portata di chiunque.
La maggior parte del tempo non cronometrato (circa 5 ore in media), escludendo eventuali recuperi causa rimbalzi o guasti tecnici, è spesa per:
- il recupero delle frecce tirate (andata e ritorno, sic!),
- la marcatura dei punti,
- il cambio delle distanze,
- l'intermezzo tra distanze lunghe e corte
- la stampa della classifica
- la premiazione

A mio parere non ha senso intervenire sul tempo di tiro per velocizzare una gara che per sua natura è lunga. Quanto lunga? Non molto più di una 50 Km di marcia, se dobbiamo confrontare i tempi effettivi:
Citazione:
Il russo Denis Nizhegorodov ha stabilito il nuovo record del mondo nella marcia sui 50 chilometri, la specialita’ piu’ massacrante dell’atletica leggera, fermando i cronometri su tre ore, 34 primi e 14 secondi.

con la differenza che nel FITA l'impegno agonistico è molto meno intenso. Gara pallosa? Ok, ma lo sai fin dall'inizio, non come un film che compri a scatola chiusa ... puoi sempre fare zapping su altri tipi di gare, no? La FITA ha già la sua gara-spettacolo, l'olympic round. Non credo che la Federazione Internazionele dell'Atletica pensi di cambiare la maratona, la 50 Km di marcia o i 10000 solo perché è una gara "lunga" e "pallosa" ...

Stefano
Top
Profilo Invia messaggio privato
wese
Leia


Registrato: 28/02/07 18:05
Messaggi: 244
Residenza: Senigallia

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 12:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

già, solo che nei tuffi premiano con i voti il gesto tecnico e non un centro da fare in acqua, nell'arco contano i punti e non il gesto tecnico.
la maratona dura appunto circa 4 ore e basta e non 10 come un fita considerando tutto il corollario.
bisogna ridurre il tempi del corollario.
per la gara pallosa io posso cambiare "canale" ma di sicuro così non si avvicina il pubblico che non ci passa per niente sul nostro "canale".
Pensate quanti spettatori ci sono ad un fita ed a una maratona
_________________
Daniele Marchetti
-------------------------------------------------------
"Ho avuto molti incidenti, sono sempre ripartito, ma questa volta non mi rialzerò"
Marco Pantani
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
dario
C3PO


Registrato: 23/09/08 22:01
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 1:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io sono solo un allievo, ma per quanto ho capito qua si vogliono ridurre i tempi per rendere più veloce, meno noioso e più divertente una gara come il fita. Ma per questo non hanno già inventato il 70 mt round? se lo scopo è dunque questo annulliamolo direttamente e facciamo solo spettacolo, ma sono decisamente convinto che il fita sia la gara per eccellenza, dalla quale esce chi è bravo veramente.
la riduzione dei tempi di recupero poi sarebbe un suicidio unico se non altro per le prime classi giovanili, già nel fita "classico" si vedono molti ragazzi stanchi morti. riducendo i tempi di recupero si avrà un "massacro" e questo non incentiva di sicuro la pratica del nostro sport.
Top
Profilo Invia messaggio privato
crep
Lando Carlassian


Registrato: 28/02/07 23:47
Messaggi: 52
Residenza: San Donato Milanese

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che mi trovo perfettamente in sintonia con l'opinione espressa da Mulliri, Stef40 e altri, tante proposte, idee ecc. vanno verso una spettacolarizzazione del nostro sport pensando che questa "visibilità" porti nuovi iscritti. Secondo me non è così, io penso questo:
1) alle gare di tiro con l'arco non c'è pubblico e non ci sarebbe neppure se gli arcieri fossero costretti a tirare 3 frecce in trenta secondi
2) il tiro con l'arco non potrà mai essere uno sport televisivo, con l'esclusione dei tiri finali per la medaglia olimpica.
3) se un Fita è eccessivamente lungo basta non farlo, il calendario offre delle valide alternative.
Inoltre certe proposte vengono fatte senza mai pensare al fatto che gli arcieri sono divisi in quattro categorie , ognuna espressione di un diverso livello tecnico. Come si può pensare che un atleta di quarta o terza categoria possa gestire al meglio una riduzione dei tempi di tiro? Perchè invece di cercare sempre il favore dei media non si pensa a rendere più stimolante la partecipazione alle gare degli arcieri meno bravi ma desiderosi di migliorarsi tecnicamente? Non sarebbe questo un buon modo per aumentare la partecipazione alle gare?
Top
Profilo Invia messaggio privato
wese
Leia


Registrato: 28/02/07 18:05
Messaggi: 244
Residenza: Senigallia

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

crep ha scritto:
Inoltre certe proposte vengono fatte senza mai pensare al fatto che gli arcieri sono divisi in quattro categorie , ognuna espressione di un diverso livello tecnico. Come si può pensare che un atleta di quarta o terza categoria possa gestire al meglio una riduzione dei tempi di tiro?


fa altre gare e non il Fita, semplice
_________________
Daniele Marchetti
-------------------------------------------------------
"Ho avuto molti incidenti, sono sempre ripartito, ma questa volta non mi rialzerò"
Marco Pantani
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
mulliri
Jabba the Hutt


Registrato: 02/03/07 17:04
Messaggi: 423
Residenza: Brunico

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rileggendo il post iniziale, il taglio dei tempi è tutto sul tiro e non sul "contorno".
In un Fita a doppio turno, si guadagnerebbero 48 minuti.
La domanda è sempre la stessa, e nessuno sembra avere la risposta ma solo intuizioni o illazioni: PERCHE'? Chi ci guadagna? Sicuramente come qualqunaltro ha detto, non si spetacolarizza il nostro sport, se questo è l'intento. Certo che arrivare a casa alle 22.10 invece che alle 23.00 non'è un grosso guadagno (almeno per me).
Secondo il mio parere, bisognerebbe sapere i motivi che hanno portato a questa proposta.....poi se ne discute.
Per il momento, da qualsiasi parte la guardi, mi sembra una sciochezza!
_________________
Ricorda Dario: per quanto ne sai,c'è sempre chi ne sa più di te.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
vittarco
Yoda


Registrato: 20/12/06 17:27
Messaggi: 6199
Residenza: Gallarate - Italy

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Temo che sfugga a tutti il fatto che chi ha propsto questo genere di modifica non ha, per definizione, alcun interesse nello sport del tiro con l'arco in genere ma solo nella sua espressione di alto livello.
E l'interesse evidente e' quello di aumentare la variabilità dei risultati, rendendoli al massimo casuali, in modo da evitare netti predomini di qualche nazione su altre, ottenendo in questo l'appogio politico delle nazioni che altrimenti alle olimpiadi non ci andrebbero mai.
Non ha nulla a che fare con la riduzione dei tempi digara, quella e' solo la scusa (poco sostenibile) per la proposta.
Il resto, purtroppo, viene di conseguenza.
Ho previsto da anni che l'OR finale, quello sognato dalla FITA (attuale) che vedremo nel 2020, sarà qualcosa tipo 12 frecce di ranking in 72 secondi, scontri a 6 frecce a 70 mt su bersagio hit/miss da tirare in vole' di 2 frecce in 12 secondi e gara squadre con tempi derivati simili, ma con l'arciere che deve andare sulla linea con una capriola attraverso un cerchio di fuoco....
Lo sport del tiro conl'arco e' già morto ad alto livello, solo che non ce ne siamo ancora accorti...
_________________
Fai o non fai. Non c'e' tentare. - Yoda
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabriele
C3PO


Registrato: 24/09/08 18:05
Messaggi: 1
Residenza: Castenaso

MessaggioInviato: Sab Giu 27, 2009 9:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per quello che conta, ho votato la prima opzione.

E se devo essere del tutto sincero, a me va bene tutto così com'è.

Frase banale ma mi sono stancato di sentire proposte volte ad una spettacolarizzazione del nostro sport che, ammettiamolo, di spettacolare ha ben poco.

Credo che abbia ragione Vittorio, i fini della proposta sono ben altri.....
_________________
Look........the fire still burns......
Top
Profilo Invia messaggio privato
vittarco
Yoda


Registrato: 20/12/06 17:27
Messaggi: 6199
Residenza: Gallarate - Italy

MessaggioInviato: Dom Giu 28, 2009 8:18 pm    Oggetto: Re: Riduzione tempi di tiro - Proposta al Congresso FITA 200 Rispondi citando

gfranco ha scritto:
vittarco ha scritto:
In italia e' passata sotto silenzio, e non credo sia neppure stata citata e discussa in consiglio federale, ma all'odg del congresso FITA di fine agosto c'e una modifica ai regolamenti di tiro che merita ampia discussione, peraltro già in corso in diverse nazioni.

La proposte e' semplice:
1) 30 secondi per freccia invece di 40
2) 1,5 minuti per 3 frecce invece di 2 minuti
3) 3 minuti per 6 frecce invece di 4
4) 10 secondi di chiamata invece di 20
5) 30 secondi in tiro alternato negli scontri invece di 40


Nel sondaggio su Archery Talk, il 71% si e' espresso contro questi cambi.
Vediamo cosa ne pensano gli italiani.


Ricordo che i 30 secondi a freccia nel tiro alternato individuale esistono già e quindi portare anche il tempo freccia nei tiri a scontri diretti individuali in contemporanea a 30 secondi freccia, non porterebbe così tanti danni, anzi, il tiratore è già sulla linea di tiro, in posizione. Sono d'accordo per ridurre il tempo di chiamata a 10 secondi che ricordo esiste già in tutte le fasi di scontri diretti, sia individuali sia a squadre.
Sul ridurre il tempo di gara dei 2 e dei 4 minuti (3 o 6 frecce), sarei d'accordo, ma ho delle perplessità per i tiratori meno abili, mentre potrebbe andare bene per atleti di alto livello.


I 30 secondi nel tiro alternato individuale esistono già, e sono persino ridotti a 20 secondi nelle finali di coppa del mondo. Ma sono cose per tiratori di alto livello soltanto, e comunque molto contestate., in particolare per quando c'e vento.

Il tempo di chiamata a 10 secondi se l'arciere e' gia' alla linea di attesa con l'arcoin mano e' OK, ma ancora tu ti riferisci a gare di alto livello e scontri diretti. Nelle gare "di periferia" spesso il DDT per accelelrare i tiri fa la chiamata quando l'ultimo arciere di ritorno dai bersagli attraversa la linea di tiro. pertanto, OK ai 10 secondi ma deve essere specificato che devono partire quando tutti sono alla linea di attesa con l'arco in mano.

Nesuno inolte cita che se magari 3 minuti per sei frecce potrbbero essere OK, 1,5 per tre frecce non lo sono per nulla, perche' la prima freccia richiede sempre piu' tempo, in particolare nelle prime vole'.

Per i principianti, poi, la riduzione dei tempi e' sicuramente deleteria, come tu stesso osservi.
_________________
Fai o non fai. Non c'e' tentare. - Yoda
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
crep
Lando Carlassian


Registrato: 28/02/07 23:47
Messaggi: 52
Residenza: San Donato Milanese

MessaggioInviato: Dom Giu 28, 2009 10:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Considerazioni tristi quelle di vittarco, soprattutto in considerazione della sua indubbia esperienza dell'arcieria mondiale. Allora cosa si può fare? Lasciare che ad alto livello facciano ciò che vogliono e noi continuiamo a fare ciò che facciamo, restare noi stessi.
Per wese : un arciere che desidera crescere tecnicamente io penso che DEBBA fare i Fita che vanno bene così come sono, coloro che ritengono siano troppo lunghi facciano altro, fine delle trasmissioni
Top
Profilo Invia messaggio privato
wese
Leia


Registrato: 28/02/07 18:05
Messaggi: 244
Residenza: Senigallia

MessaggioInviato: Lun Giu 29, 2009 7:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Ognuno ha le sue opinioni e penso che vadano rispettate.
Saluti
_________________
Daniele Marchetti
-------------------------------------------------------
"Ho avuto molti incidenti, sono sempre ripartito, ma questa volta non mi rialzerò"
Marco Pantani
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
mulliri
Jabba the Hutt


Registrato: 02/03/07 17:04
Messaggi: 423
Residenza: Brunico

MessaggioInviato: Lun Giu 29, 2009 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

crep ha scritto:
Considerazioni tristi quelle di vittarco, soprattutto in considerazione della sua indubbia esperienza dell'arcieria mondiale. Allora cosa si può fare? Lasciare che ad alto livello facciano ciò che vogliono e noi continuiamo a fare ciò che facciamo, restare noi stessi.
Per wese : un arciere che desidera crescere tecnicamente io penso che DEBBA fare i Fita che vanno bene così come sono, coloro che ritengono siano troppo lunghi facciano altro, fine delle trasmissioni


Assolutamente d'accordo.
Siamo partiti da presupposti sbagliati, se veramente le cose stanno come dice Vittorio (e non ho molti dubbi a riguardo), siamo proprio nella m@@@a!
_________________
Ricorda Dario: per quanto ne sai,c'è sempre chi ne sa più di te.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Eddibart
Leia


Registrato: 09/04/09 15:11
Messaggi: 170
Residenza: Savona

MessaggioInviato: Lun Giu 29, 2009 1:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ieri ho partecipato al 70 m O.R di Stella, e non per campanilismo ma l'organizzazione di Merlone E Ric.Franz. nonche di tutti i compagni di squadra è stata perfetta. Compreso un recupero e uno spareggio alle 15.40 si è tirata l'ultima freccia pramiazioni e varie 17.00 titti liberi. Per chi ha partecipato o assistito non mi è sembrato insostenibile. Persino gli infermieri dell'ambulanza si sono messi a fare il tifo.
Da principiante posso garantire che dopo questa gara come anche dopo un'altro FITA non vedo l'ora di tornare sul campo per provare tantissimi particolari che non avevo ancora notato il allenamento. Se si aggiunge che il nostro è l'unico sport in cui puoi avere la fortuna di tirare fianco a fianco con dei campioni (in campo con noi c'era Mauro Nespoli) immaginate l'importanza che ha il non tagliare fuori chi vuole migliorare.
A volte però mi viene il dubbio che chi è avanti scarichi di proposito dell'olio in terra per far scivolare chi gli stà dietro.
Non conosco infatti molti altri che come Vittorio sono lieti di spiegare anche nei particolari qualcosa che può realmente servirci a fare meglio.
_________________
"... la freccia urla ma non si sbriciola .... porta dentro l'energia accumulata .... mille frecce voleranno, bersagli vivi moriranno, bersagli morti rivivranno."
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Regolamenti di Tiro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it