Indice del forum Il Nostro Forum
Il nuovo forum della C.A.M. - Compagnia Arcieri Monica
 
 Home PageHome  FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

arbitri
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Statuto Fitarco
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
alien
Jabba the Hutt


Registrato: 20/10/07 11:41
Messaggi: 330

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 3:21 pm    Oggetto: arbitri Rispondi citando

dall'ultima circolare fitarco, articolo 3, comma 11

http://www.fitarco-italia.org/circolari/1008statuto.pdf

significa che gli arbitri non potranno pi¨ far parte di societÓ sportive? di conseguenza non potranno pi¨ far gare o rivestire cariche sociali?
di sicuro ci sarÓ pi¨ trasparenza nella valutazione (anche se io confido nell'imparzialitÓ degli arbitri) ma di contro ci sarÓ una mini-rivoluzione in molte societÓ, oltre al fatto che alcuni giovani intenzionati a diventare arbitri potrebbero retrocedere all'idea di non far pi¨ gare
_________________
"Se non condividi certi momenti, ti sembra quasi di non averli vissuti"
Top
Profilo Invia messaggio privato
ricfranz
Darth Wader


Registrato: 05/01/07 14:15
Messaggi: 1332
Residenza: Savona-Italy

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 4:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giusta l'osservazione circa gli arbitri-arcieri, e ce ne sono molti.

Per quanto riguarda il corpo arbitrale, era un'anomalia che gli arbitri fossero tesserati presso una Compagnia, direi, per˛, che dovrebbero essere indipendenti anche dalla Federazione Nazionale. Troverei pi¨ corretta l'appartenenza ad un Ente direttamente discendente dalla FITA.

Da queste considerazioni derivano, per˛ delle conseguenze sul piano finanziario: si pu˛ chiedere ad un arbitro di fare solo l'arbitro, e quindi non partecipare pi¨ nÚ alle gare nÚ agli allenamenti, e continuare a percepire l'attuale diaria? CioŔ basta divertimento, solo doveri?
_________________
Collabora a WikiArco!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
alien
Jabba the Hutt


Registrato: 20/10/07 11:41
Messaggi: 330

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

andrÓ a finire (temo sarÓ il mio caso se a breve far˛ il corso d'arbitro) che molti faranno un tesseramento in fiarc. Per i non olimpici che amano H&F e 3D resterÓ la sola soluzione
_________________
"Se non condividi certi momenti, ti sembra quasi di non averli vissuti"
Top
Profilo Invia messaggio privato
ricfranz
Darth Wader


Registrato: 05/01/07 14:15
Messaggi: 1332
Residenza: Savona-Italy

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 4:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

E gli arbitri, e sono molti, che hanno incarichi direttivi nelle SocietÓ????
_________________
Collabora a WikiArco!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
alien
Jabba the Hutt


Registrato: 20/10/07 11:41
Messaggi: 330

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 5:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

altro bel problema! questo tra l'altro non investe il singolo tesserato ma tutta la societÓ.
altra considerazione: ora per fare il corso d'arbitro serve il tesseramento ad una societÓ da almeno due anni
_________________
"Se non condividi certi momenti, ti sembra quasi di non averli vissuti"
Top
Profilo Invia messaggio privato
ricfranz
Darth Wader


Registrato: 05/01/07 14:15
Messaggi: 1332
Residenza: Savona-Italy

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quella regola, che sottintende che un arbitro deve conoscere il mondo in cui vuole operare, pu˛ restare, salvo dover poi dare le dimissioni per poter esercitare l'arbitrato.
Ala luce delle considerazioni del CONI, non mi pare neppure percorribile la strada del doppio tesseramento, a meno di non usare un nome falso Razz Razz Question Question
_________________
Collabora a WikiArco!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
DIVINO
Dart Wader


Registrato: 07/01/08 11:45
Messaggi: 17

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2008 11:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

non conosco le nuove norme, ma ricordi Ric che giÓ molti anni fa esisteva tale normativa di non appartenenza alle societÓ?
Ricordatevi che con pochi euro di rimborsi e . . . come dicevi tu, solo doveri, tra un po' non ce ne saranno pi¨ di Arbitri.
Io penso che, PER ORA, gli arbitri potrebbero fare e praticare una normale vita di societÓ.
Anche perchŔ di tempo ne resta loro veramente poco.
Poi, di gran preferenze non ne possono fare nel nostro sport. Non credete?
Top
Profilo Invia messaggio privato
wese
Leia


Registrato: 28/02/07 18:05
Messaggi: 244
Residenza: Senigallia

MessaggioInviato: Dom Gen 27, 2008 11:04 am    Oggetto: Rispondi citando

ma nell'articolo Ŕ scritto che si devono tesserare da soli e non tramite la societÓ ma non Ŕ scritto che non possono farne parte
_________________
Daniele Marchetti
-------------------------------------------------------
"Ho avuto molti incidenti, sono sempre ripartito, ma questa volta non mi rialzer˛"
Marco Pantani
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
lucia
Padawan


Registrato: 03/03/07 22:08
Messaggi: 43
Residenza: varese

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 12:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Io sono diventata arbitro quando hanno tolto l'incompatibilitÓ societarie...credo inizio anni 90...
Ora ho un bel problema!
Aspetto l'assemblea di domenica per prendere una decisione (anche se forse in cuor mio l'ho giÓ presa).
_________________
nessuno pu˛ dire di possedere realmente un gatto...Ŕ lui che ti possiede!
Top
Profilo Invia messaggio privato
alien
Jabba the Hutt


Registrato: 20/10/07 11:41
Messaggi: 330

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 12:28 am    Oggetto: Rispondi citando

BhŔ Lucia, tienici informati, anche perchŔ a me piacerebbe veramente diventare arbitro, e se si dovesse scegliere credo anch'io di aver giÓ fatto la mia scelta. A proposito: ma del corso d'arbitri in Lombradia non si sa pi¨ nulla?
_________________
"Se non condividi certi momenti, ti sembra quasi di non averli vissuti"
Top
Profilo Invia messaggio privato
vittarco
Yoda


Registrato: 20/12/06 17:27
Messaggi: 6199
Residenza: Gallarate - Italy

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Ogni cinque o sei anni il CONI in uno dei suoi raptus di assurditÓ regolamntare derivanti quasi sempre da interpretazioni legate a situazioni generate dal mondo del calcio improvvisamnte cerca dis travolgere situazioni perfettamente funzionanti in realtÓ ovviamente completamnte diverse dal calcio come quelle degli sport dilettantistici.

Compito della Dirigenza ELETTA dalla nostra base e' anche quello di DIFENFERE la Fitarco da queste mattane che possono portare a danni anche gravi alla nostra intera realtÓ.

In passato, la DIRIGENZA fermava quasi questo genenere di interventi CONI prima che arrivassero a far danni a livello di statuto FITARCO. Un paio di volte non ci prov˛ neppure o non ci riuscý, e ne derivarono dimissioni in massa di arbitri e necessitÓ di invenzioni rocambolesche a livello regolamentare per salvare la situazione, per poi ritornare a rimodificare lo statuto.

Questa volta sembra che la DIRIGENZA se ne sia lavata le mani, passando addirittura direttamente alle societÓ la solita lettera pseudo legal demnziale dell'ufficio legale del CONI che cambiando virgole qua e postille la stravolge 50 anni di FITARCO.
Altre Federazioni HANNO DETTO NO a queste ingerenze improprie e lo stesso dovrebbe dire la NOSTRA.
Ricordate che l'Assemblea e' sovrana, anche se negli ultimi dieci anni molti se lo sono dimenticati.

P.S.
Un arbitro ha il DIRITTO da sempre di fare l'Atleta e il Dirigente, in Fitarco, come nel resto del monto FITA.
Sarebbe ora che il coni la piantasse di guardare i bruscolini e si occupasse una buona volta della TRAVE.
_________________
Fai o non fai. Non c'e' tentare. - Yoda
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
vittarco
Yoda


Registrato: 20/12/06 17:27
Messaggi: 6199
Residenza: Gallarate - Italy

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Ogni cinque o sei anni il CONI in uno dei suoi raptus di assurditÓ regolamentare derivanti quasi sempre da interpretazioni legate a situazioni generate dal mondo del calcio improvvisamnte cerca di stravolgere situazioni perfettamente funzionanti in realtÓ ovviamente completamnte diverse dal calcio come quelle degli sport dilettantistici ed in particolare del nostro sport.

Compito della Dirigenza ELETTA dalla nostra base e' anche quello di DIFENDERE la Fitarco da queste mattane che possono portare a danni anche gravi alla nostra intera realtÓ.

In passato, la DIRIGENZA fermava quasi questo genenere di interventi CONI, generalmente inventati da qualche avvocatucolo neo atrivato all'ufficio legale del Coni stesso, prima che arrivassero a far danni a livello di statuto FITARCO. Un paio di volte non ci prov˛ neppure o non ci riuscý, e ne derivarono dimissioni in massa di arbitri e necessitÓ di invenzioni rocambolesche a livello regolamentare per salvare la situazione, per poi ritornare a rimodificare lo statuto.

Questa volta sembra che la DIRIGENZA se ne sia lavata le mani, passando addirittura direttamente alle societÓ la solita lettera pseudo legal demenziale dell'ufficio legale del CONI che cambiando virgole qua e postille lÓ stravolge 50 anni di FITARCO.
Altre Federazioni HANNO DETTO NO a queste ingerenze improprie e lo stesso dovrebbe dire la NOSTRA.

Ricordate che l'Assemblea e' sovrana, anche se negli ultimi dieci anni molti dei delegati se lo sono dimenticati.

P.S.
Un arbitro ha il DIRITTO da sempre di fare l'Atleta e il Dirigente, e viceversa, in Fitarco, come nel resto del mondo FITA, proprio per le caratteristiche specifiche del nostro sport.
Sarebbe ora che il CONI la piantasse di guardare i bruscolini nelle federazioni dilettantistiche e si occupasse una buona volta della TRAVE nelle fedrazioni professionistiche, senza mischiare le due cose, e che la nostra DIRIGENZA glie lo ricordasse.
_________________
Fai o non fai. Non c'e' tentare. - Yoda
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mulliri
Jabba the Hutt


Registrato: 02/03/07 17:04
Messaggi: 423
Residenza: Brunico

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 11:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo che l'onestÓ non si ottiene con le leggi!
Ma.....anche l'occhio vuole la sua parte....e non solo l'occhio!
Agli ultimi C.I. indoor, durante gli ottavi, mi scontravo con il mio quasi fratello Carminio Antonio(Torres Sassari), abbiamo avuto bisogno di far giudicare il punto dall'arbitro (la freccia aveva passato quasi completamente il paglione, restava visibile solo una piccola parte della cocca).
L'arbitro ha giudicato il punto e siamo andati avanti, peraltro mi ha visto concorde con il giudizio dell'arbitro( nel dubbio assegnare il punto pi¨ alto, in questo caso 10 ad Antonio)
Solo un piccolo particolare L'arbitro Ŕ il presidente della Torres Sassari, stessa societÓ di Antonio.
Ripeto, conoscendo tutti e due i personaggi in questione, non ho il MINIMO dubbio sull'onestÓ della decisione presa dall'arbitro.
Ma quanti avrebbero avuto un atteggiamento come il mio?
_________________
Ricorda Dario: per quanto ne sai,c'Ŕ sempre chi ne sa pi¨ di te.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
vittarco
Yoda


Registrato: 20/12/06 17:27
Messaggi: 6199
Residenza: Gallarate - Italy

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 9:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Esiste una regola non scritta ma di logica che impone agli arbitri di astenersi dal giudicare punti relativi a tesserati della propria societÓ almeno in presenza di scontri diretti.
Tale regola esiste a livello FITA per gli scontri tra arcieri o squadre di nazioni diverse e fu introdotta dopo le olimpidi del 1996, quando una probabile vittoria della Kore fu trsformat in una vittoria degli USA dal giudizio finale di un arbitro... USA (vedere il filmato su youtube della finale a squadre... 96).

L'arbitro e' imparziale per definizione, ma l'etica impone che si astenga in casi di possibile conflitto di interesse. Se l'etica non basta, si f aun regiolamento.
Ma a maggior ragione, non e' meglio sapere sempre di che societÓ e' l'arbitro che hai davanti, non trovi?
_________________
Fai o non fai. Non c'e' tentare. - Yoda
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mulliri
Jabba the Hutt


Registrato: 02/03/07 17:04
Messaggi: 423
Residenza: Brunico

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2008 10:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco, mi accontenterei che questa regola "non scritta" venisse ...scritta, in alternativa ripristinare il giudizio multiplo.
_________________
Ricorda Dario: per quanto ne sai,c'Ŕ sempre chi ne sa pi¨ di te.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Statuto Fitarco Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it