C.A.M. - IL NOSTRO FORUM
C.A.M. - IL NOSTRO FORUM
Home | Profile | Register | Active Topics | Active Polls | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Discussioni sui Regolamenti
 Un nuovo Statuto FITARCO per il 2005
 La bozza di statuto pubblicata...
 Forum Locked
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 14/10/2004 :  18:17:04  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
...sul sito federale contiene notevoli ed in alcuni casi stravolgenti novità.
Raccomando a chi interverrà di seguire la linea tracciata nei topic specifici o di aprirne di nuovi, sempre specifici.
Ovvero, se si vuole parlare della proposta ablizione dei comitati provinciali, si risponda nel topic dell'Organizzazione periferica, mentre se l'argomento sono le incompatibilità, si apra un nuovo topic specifico e cosi' via..
Lo statuto e' uno strumento complesso e importante per tutti. Piu' saranno quelli che leggeranno la bozza e commenteranno, meno rischi avremo di votare in assemblea un documento non ben verificato in tutte le sue implicazioni o magari con errori semplicemente di richiami o di terminaologia.

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda

wese
Leia

Italy
559 Posts

Posted - 14/10/2004 :  18:40:48  Show Profile  Visit wese's Homepage
ma non si poteva mettere in neretto o evidenziare le novità.
Go to Top of Page

aldo
Leia

Italy
387 Posts

Posted - 15/10/2004 :  08:40:58  Show Profile
quote:
Originally posted by wese

ma non si poteva mettere in neretto o evidenziare le novità.



le cose semplici non sono di questo mondo
Aldo
Go to Top of Page

aldo
Leia

Italy
387 Posts

Posted - 15/10/2004 :  08:42:07  Show Profile
quote:
Originally posted by wese

ma non si poteva mettere in neretto o evidenziare le novità.



le cose semplici non sono di questo mondo
Aldo
Go to Top of Page

chris
Obi Wan

Italy
2447 Posts

Posted - 15/10/2004 :  08:48:49  Show Profile  Visit chris's Homepage
Ho dato ieri una scorsa veloce... Ecco le prime considerazioni:

* Aggiungerei una premessa allo statuto: i riferimenti allo statuto del CONI si riferiscono allo statuto in vigore alla data dell'approvazione di quello FITARCO: i riferimenti espliciti ad articoli di un altro statuto, nel caso di variazioni della fonte, possono essere estremamente fuorvianti!

* Maggiore chiarezza nei testi: quando sono citati CIO, CONI, FITA spesso è citata anche EMAU, ma non sempre. Sarebbe meglio dichiarare in quei casi l'esplicita esclusione dell'EMAU per non far sembrare una dimenticanza (come nell'articolo 1.7: nello stesso punto prima è citato EMAU, poi solo gli altri tre!).

* Articolo 3.18: per quale motivo un atleta agonista debba perdere la tessera (cioè perdere l'iscrizione alla fitarco) quando non è più idoneo a praticare l'attività agonistica (cioè non ottiene il certificato)... Non può diventare socio ordinario, come specificato nelle categorie (articolo 3.7.f)?

* Inoltre questo stesso articolo 3.18 introduce una distinzione tra atleta agonista e (presumo) atleta non agonista: quindi, quando nell'articolo 3.12 viene detto che gli atleti, "per lo svolgimento dell’attività sportiva, devono obbligatoriamente essere in possesso del certificato di idoneità medica" si intende atleta agonista, non agonista o tutti e due? Mi spiego meglio: essendoci in calendario gare agonistiche (nazionali in su) e gare non agonistiche (amichevoli, regionali e interregionali) - distinzione operata per permettere a TUTTI i tesserati di fare gare - , diventa ovvia la distinzione tra atleti agonistici e non agonistici. Anche perché allo stato attuale (e non si prevedono modifiche a breve termine in questo atteggiamento), sono in molti gli atleti che hanno la fatidica certificazione di idoneità alla pratica agonistica e che assumono "sostanze dopanti" in modo del tutto coerente con la costituzione e il sancito diritto alla salute secondo le migliori pratiche mediche, pratiche tuttavia ritenute "illecite" dal punto di vista della WADA...

* Da modificare assolutamente è il fatto che atleti e tecnici NON possono portare deleghe in assemblea (articolo 6.13)!





Aragorn il Prode (Chris)

Edited by - chris on 15/10/2004 08:55:46
Go to Top of Page

wese
Leia

Italy
559 Posts

Posted - 04/11/2004 :  10:29:46  Show Profile  Visit wese's Homepage
Vittorio è cambiato qualcosa nella riunione dell'ultimo CF rispetto alla bozza pubblicata ?
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 04/11/2004 :  11:03:17  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
Non sono rimasto fino a fine CF per problemi di aereo, ma le varizioni non erano comunque molte. Aggiustamenti formali, piu' che altro, inclusa la soluzione di alcune incongruenze segnalate da Chris proprio qui.
C'era pero' in corso una discussione sui voti plurimi che non so esattamente come sia finita.
Personalmente, ho solo espresso il parere contrario alla clausola transitoria finale (votare nel 2005 alle elezioni con il nuovo statuto ma utilizzando i voti di assemblea come calcolati con il vecchio, invece di ricalcolarli nel nuovo sistema).
Purtroppo sembra che le deleghe per tecnici ed atleti non possano essere mantenute, cosi' la cosa verrà risolta con un ulterore abbassamento dei quorum.


__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

wese
Leia

Italy
559 Posts

Posted - 04/11/2004 :  17:05:04  Show Profile  Visit wese's Homepage
Ecco proprio una cosa che mi è balzata all'occhio è l'impossibilità di delega per tecnici ed atleti.
Sai perchè o meglio c'è un motivo specifico ?
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 04/11/2004 :  17:17:02  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
L'interpretazione dell'ufficio legale del CONI e' che i rappresentanti di tecnici ed atleti sono "Delegati", e quindi a loro volta non possono delegare. Il principio giuridico e' noto, ma l'applicazione specifica, visto che costoro rappresentano in primis la loro società, mi sembra (e non solo a me) totalmente idiota.

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

chris
Obi Wan

Italy
2447 Posts

Posted - 04/11/2004 :  17:38:10  Show Profile  Visit chris's Homepage
Al CONI si sono bevuti il cervello? anche il dirigente quindi è un delegato! e non potrebbe avere deleghe!

Sono rappresentanti eletti dall'assemblea societaria alla stessa stregua del rappresentante dirigente...

Tra l'altro come la mettiamo se il presidente della società delega il segretario della stessa società... Queti non potrà portare deleghe di altri dirigenti di società!

Sono nel gruppo di vittorio (quelli che considerano totalmente idiota)



Aragorn il Prode (Chris)
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 04/11/2004 :  17:47:47  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
Credo sia ora di trovare un avvocato tra noi che sia in grado di argomentare in assemblea l'obiezione al divieto...

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

wese
Leia

Italy
559 Posts

Posted - 04/11/2004 :  19:55:08  Show Profile  Visit wese's Homepage
A parte il discorso legale che non conosco concordo appieno con Vittorio e Chris.
Ma chi andrà alle prossime assemblee a portare i pochi voti di un tecnico ?
Scusa Vittorio altra domanda:
ma i voti attribuiti non si potevano fare in modo intero anzichè mettere tutti quei numeri con la virgola, non era forse più semplice e più comprensivo oppure anche qui mi sfugge qualcosa?
Go to Top of Page

lucia
Han Solo

Italy
100 Posts

Posted - 04/11/2004 :  20:46:29  Show Profile
"credo sia ora di trovare un avvocato tra noi che....."
In questo momento mi vengono in mente due persone avvocato:
- Elda Chiocchetti
- Fausto Pennestrì
Vittorio che dici, si potrebbe chiedere a loro.
Go to Top of Page

chris
Obi Wan

Italy
2447 Posts

Posted - 05/11/2004 :  08:55:18  Show Profile  Visit chris's Homepage
Ho letto velocemente la nuova bozza ieri sera (durante le pubblicità nel film...)
Credo che gli scogli che sono assolutamente da cambiare sono principalmente due!

La norma dell'impossibilità di delega ai tecnici e atleti contrasta proprio con l'articolo che decreta che gli affiliati (le società) siano rappresentati da 3 persone! In nessuna parte si definiscono "delegati" i rappresentanti dei tecnici e degli atleti (di cui non si specifica il numero in seno alle singole società!), mentre proprio i rappresentanti delle società vengono chiamati "delegati"!!!
Come se non bastasse, un'altra cosa senza senso è la faccenda che i rappresentanti possono delegare solo un altro avente diritto di voto all'interno della stessa società e categoria. Analizziamo con ordine:
* ad avere diritto di voto sono esclusivamente i rappresentanti ELETTI nel corso dell'assemblea sociale.
* il rappresentante eletto può delegare un altro avente diritto di voto nella stessa società e nella stessa categoria.
Quindi o si devono eleggere più rappresentanti per categoria (e quindi stabilire una gerarchia di rappresentanti?), oppure posso delegare solo me stesso, dato che nessun altro della mia categoria ha diritto di voto!
Infatti, non si tratta in questo caso di una variazione del rappresentante, bensì di una delega!

Altra norma in contrasto con i principi istitutori dell'eliggibilità a cariche federali è l'incompatibilità tra ufficiali di gara e cariche federali elettive, mentre proprio tra i criteri di eleggibilità non figura questo divieto. Un conto è l'incompatibilità TRA CARICHE FEDERALI ELETTIVE (e quindi il Presidente non può essere revisore dei conti, un delegato provinciale non può essere anche Presidente regionale, eccetera), un conto è togliere a un tesserato un diritto sancito dallo stesso statuto per un titolo NON ELETTIVO NE' DI MERITO! Di questo passo si arriva in fretta alla ineleggibilità degli atleti agonisti oppure degli istruttori di 1° livello!

Poi ci sono ovviamente gli inevitabili errori di stampa tipici delle bozze (virgole senza senso e altro...)

wese: la faccenda dei decimali è presto spiegata: è per poter lasciare un peso specifico maggiore ai voti "di anzianità": non più 10 di base, ma 1 per ogni anno di affiliazione. Se, per esempio, fosse dato 1 punto a chi arriva 16° a una gara regionale, dovrebbero essere oltre 1000 a chi arriva primo alle olimpiadi (a proposito, in altro topic la federazione mi faceva notare che le olimpiadi sono il quadriennio, mentre le competizioni sono radunate in un contenitore chiamato giochi olimpici!). Dando un peso quasi nullo ai voti "di base"



Aragorn il Prode (Chris)
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 05/11/2004 :  09:24:31  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
quote:
Originally posted by wese

A parte il discorso legale che non conosco concordo appieno con Vittorio e Chris.
Ma chi andrà alle prossime assemblee a portare i pochi voti di un tecnico ?
Scusa Vittorio altra domanda:
ma i voti attribuiti non si potevano fare in modo intero anzichè mettere tutti quei numeri con la virgola, non era forse più semplice e più comprensivo oppure anche qui mi sfugge qualcosa?




Non sfugge solo a te. Ho proposto piu' volte di utilizzare l'unità come base di calcolo e risoluzione minima, e al massimo dividere per 100 o 1000 il risultato finale, per semplificare la vita a tutti e limitare l possibilità di errore, ma astruse risposte legate a "numero di voti" troppo alto hanno sempre ribattuto o ributtato la proposta.

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

felsinei
Leia

Italy
586 Posts

Posted - 05/11/2004 :  09:40:27  Show Profile  Visit felsinei's Homepage
quote:
Originally posted by vittarco

L'interpretazione dell'ufficio legale del CONI e' che i rappresentanti di tecnici ed atleti sono "Delegati", e quindi a loro volta non possono delegare. Il principio giuridico e' noto, ma l'applicazione specifica, visto che costoro rappresentano in primis la loro società, mi sembra (e non solo a me) totalmente idiota.

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda


"impossibilità di delega per tecnici ed atleti"
Ma allora perchè ci hanno inviato i moduli
giolaz
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 05/11/2004 :  10:05:24  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
giolaz, lo statuto attulae, con cui si vota il 21, prevde le deleghe, mentre non le prevede quello nuovo in votazione.
Come mai il CONI ha a suo tempo approvato le deleghe, se invece ritiene non ci possono essere?
Boh...

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

chris
Obi Wan

Italy
2447 Posts

Posted - 05/11/2004 :  10:39:08  Show Profile  Visit chris's Homepage
quote:
Originally posted by vittarco

giolaz, lo statuto attulae, con cui si vota il 21, prevde le deleghe, mentre non le prevede quello nuovo in votazione.
Come mai il CONI ha a suo tempo approvato le deleghe, se invece ritiene non ci possono essere?
Boh...


Credo che il problema origini nelle grosse società "a scopo di lucro" e come al solito hanno fatto una norma ad hoc che invece di proteggere i più "piccoli" punisca i più "forti".

Credo che per le deleghe ci si possa appellare addirittura alla Costituzione (nel principio che una qualunque norma debba rispettare la cascata delle fonti del diritto, di cui la costituzione è massima espressione). Se la costituzione assegna il diritto di voto a un rappresentante in un'assemblea e il CC prevede il meccanismo delle deleghe, queste possono al limite essere limitate o vincolate, ma non eliminate!

In compenso, il nuovo meccanismo che si vuole implementare dimnuisce progressivamente rispetto all'attuale il numero minimo di partecipanti all'aumentare delle associazioni iscritte, in modo da garantire un quorum proprio grazie alle deleghe:
100 società=1 delega (50 rappresentanti contro i 34 attuali)
200 società=2 deleghe (67 contro 67)
500 società=3 deleghe (125 contro 167)
1000 società= 4 deleghe (200 contro 334)
1500 società= 5 deleghe (250 contro 500)
2000 società= 6 deleghe (286 contro 667)
3000 Società= 7 deleghe (375 contro 1000)
4000 Società= 8 deleghe (445 contro 1334)
5000 Società= 10 deleghe (455 contro 1667)
10000 Società=20 deleghe (477 contro 3334)
oltre 10000=40 deleghe (>244 contro >3334)




Aragorn il Prode (Chris)
Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 05/11/2004 :  10:44:15  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
Per la cronaca, siamo a 501 società, ma non tutte ancora aventi diritto al voto....

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page

felsinei
Leia

Italy
586 Posts

Posted - 05/11/2004 :  11:41:47  Show Profile  Visit felsinei's Homepage
Ma, scusate......
Visto che siamo tutti sulla stessa barca, non sarebbe il caso di dare delle indicazioni precise su cosa approvare oppure no.
Credo sia molto istruttivo continuare a leggere commenti di personaggi (Tesserati Fitarco) così preparati ma non sufficiente.
Invece di dare o ascoltare consigli (sempre in modo frettoloso) nei momenti che precedono l'inizio dell'Assemblea, perchè non farlo adesso
Abbiamo in comune la stessa passione, e allora..............!!
giolaz


Go to Top of Page

vittarco
Forum Admin

Italy
4227 Posts

Posted - 05/11/2004 :  12:30:07  Show Profile  Visit vittarco's Homepage
Giovanni, la Lombardia sta organizzando una assemblea informale una sera della prossima settimana per discutere di statuto. Probabilmente anche la tua regione farà lo stesso...

__________________________________________________________
Do or don't do. Not to try. Yoda
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 Forum Locked
 Printer Friendly
Jump To:
C.A.M. - IL NOSTRO FORUM © 2002 - C.A.M. - Compagnia Arcieri Monica Go To Top Of Page
Questa pagina e' stata generata in 0.19 secondi Snitz Forums 2000